di Biagio Pergola - 25/04/2017

IMG 20170423 WA0007 370x246

Il week end appena passato ha festeggiato il battesimo del primo Trofeo Assonautica Meteor, evento fortemente voluto e ottimamente organizzato dalla Assonautica Spezia, da sempre interessata sia all’attività velica del Golfo, sia alla nostra classe Meteor. Ben 11 gli equipaggi che hanno scelto di onorare l’impegno e farsi coccolare da una organizzazione precisa ed efficiente in ogni fase dell’evento. Due le giornate in programma, con tre prove per giornata e uno scarto alla quinta prova.
Al via quasi tutte le barche che parteciperanno ai prossimi nazionali di Passignano, impegnate a rifinire la messa a punto di barca, manovre e vele. Ha fatto eccezione Pekora Nera di Davide Sampiero, costretta a disertare l’appuntamento per un leggero infortunio del suo bravo centrale Paolo, a cui vanno i nostri auguri. In compenso, puntualmente al via, la forte Avance de Galere di Roberto Capozza non si lascia sfuggire la possibilità di invitare al timone proprio l’amico Davide.
Una bella giornata di sole, ma non altrettanto di vento, accoglie gli undici equipaggi desiderosi di misurarsi dopo il campionato primaverile. Un sud-sud ovest tra 6/8 nodi ma con continui salti, non sempre facili da interpretare, permette all’efficiente C.d.R. di portare e termine, non senza fatica, tutte e tre le prove.
Il solito Sampiero, anche se al timone di Avance, vince tutte e tre le prove; vince ma non senza battagliare strenuamente. Nella prima, la contesa è con la sorpresa Enjoy di Alessandra Serranova e la velocissima Seinoveotto di Giorgio Puccini, mentre nella seconda è la nuova StaGalla del capoflotta che, sistemata la centratura, pare possa di nuovo competere con il gruppo dei migliori. Nella terza sono ancora Giorgio (698) e Stefano Antognetti (Top Yacht) a contrastare fino alla fine il binomio Sampiero-Avance.
Alla resa dei conti, la prima giornata si chiude con Avance nettamente al comando con tre primi, al secondo posto ben tre barche tutte con lo stesso punteggio: Seinoveotto, StaGalla e Top Yacht; al quinto posto segue a due punti Enjoy e via via tutti gli altri.
La seconda giornata però non è altrettanto benevola con organizzatori ed equipaggi; infatti, un debolissimo grecalino e una noiosissima pioggerellina insistono sulla flottiglia fino alle 14,30, termine ultimo fissato da pur bravo C.d.R., che non ha potuto far altro che issare una triste N/A, a decretare la fine del 1° Trofeo Assonautica Meteor.
Decisamente amichevole e goliardica la premiazione e la successiva cena, piacevolmente affollata, come al solito, presso l’osteria “ Da Giova”, garanzia di bontà e atmosfera casalinga.